Riequilibrio grembo materno

RIEQUILIBRARE IL GREMBO MATERNO



(“TEMPIO SACRO”)

L’utero - La “fonte” più importante del potere femminile
Le memorie del grembo materno legate alla nostra vita prenatale
L’utero carico di emozioni represse e di esperienze traumatiche irrisolte
Per ritrovarci in armonia con il nostro grembo
Cosa sono i blocchi energetici?


Jacqueline è specializzata nel prendersi cura del grembo materno, attraverso il suo riequilibrio. I trattamenti di armonizzazione includono la zona extra uterina ed altre parti del corpo femminile, affrontando anche i problemi alle ovaie e alla zona pelvica.

L’utero - La “fonte” più importante del potere femminile
Secondo il TAO, l’utero è la fonte principale di potere delle donne. Il suo potenziale va ben oltre la possibilità di avere figli. Tuttavia, nella nostra coscienza esso “conduce”, in genere, un’esistenza sofferente. Nella vita di una donna l’utero potrebbe invece essere la Porta verso il cielo o l’inferno.
Nel grembo materno possono accumularsi negatività e l’organismo femminile, dall’interno, può “intossicarsi”. Alcuni disturbi, come ad esempio i dolori mestruali, la candida, cisti e fibromi, sono considerati problemi normali in ambito medico. In Germania, a una donna su tre, l’utero viene rimosso chirurgicamente.
Per sviluppare la propria potenzialità è necessario conoscere bene il proprio grembo e purificarlo su tutti gli aspetti e livelli, equilibrarlo e armonizzarlo. Questo processo può svolgersi in più mesi o anni.

Il Grembo rappresenta l’origine della creatività.
È l’organo che ci richiede cambiamento e tanta GIOIA.
Ci offre una sensazione di sicurezza: “Io mi sento ‘a casa’ in me stessa.”

Affermazione positiva: “Mi sento a casa nel mio corpo”

Ayurveda: L’utero materno è l’organo femminile più importante
per l’elaborazione delle emozioni.

Le memorie del grembo materno legate alla nostra vita prenatale
Un feto, a partire dal concepimento, è in grado di memorizzare le sensazioni e le emozioni che la madre gli trasmette: riesce a percepire se è stato accettato e lo stato d’animo della mamma, se era felice oppure no.
Il feto è “consapevole” di tutto ciò che lo circonda: ogni pensiero “pensato”, ogni parola detta, ogni sentimento provato dai genitori formerà, pertanto, ogni essere prenatale, incidendo sul suo futuro sviluppo fisico, mentale, emozionale ed energetico. I sentimenti e le convinzioni della madre sono spesso trasmessi al bambino nel grembo materno.
L’utero racchiude, oltre alle memorie connesse alla nostra storia antica, anche quelle legate alla storia della nostra vita uterina, quando stavamo ancora nella pancia della mamma. Nell’utero c’è un continuo “movimento” in ogni fase della vita di una donna.
Quando una donna desidera un bambino, lo concepisce e lo partorisce, tutte le memorie del grembo materno, sia quelle inconsce che quelle consapevoli, si mettono in movimento. E, a maggior ragione, si mettono in movimento i blocchi energetici relazionati alle esperienze traumatiche, vissute ad esempio al momento del parto. Il grembo materno è l’organo più importante per “elaborare” le emozioni di ogni donna. Emozioni bloccate e represse sono la causa della maggior parte dei problemi al grembo.
Se l’utero è carico di esperienze ‘non digerite’, di negatività e di emozioni represse, si appesantisce e si scurisce, fino ad ammalarsi: esprimerà sintomi fisici che comunicano un disagio specifico (ad esempio cisti, fibromi, emorragie abbondanti, dolori durante il ciclo).

L’utero carico di emozioni represse e di esperienze traumatiche irrisolte

L’utero materno salva non solo le sensazioni e le esperienze personali, ma anche quelle collettive. Nel processo di riequilibrio e di armonizzazione è importante realizzare quali sono le parti negative dell’inconscio, in modo da poterle “portare alla luce”. Spesso non è sufficiente elaborare le emozioni represse e irrisolte con gli esercizi corporei e il lavoro energetico. Per ottenere un Grembo in Equilibrio e in Armonia è necessaria un’osservazione consapevole.
Le cause di un ‘grembo materno carico’ potrebbero essere diverse: gravidanza indesiderata, sessualità senza cuore, aborto desiderato o indesiderato, freddo, abuso e violenza, contraccezione e altro.
Una sessione per riequilibrare il grembo materno potrebbe essere valutata in caso di:
stanchezza,
mancanza di vitalità,
disagi emozionali (anche dopo un intervento chirurgico),
elaborazione del lutto dopo un aborto (desiderato o indesiderato),
malfunzionamento dell’organo,
problemi al basso ventre, ai genitali, all’utero, ai reni, alla vescica, alla circolazione sanguigna,
in caso di rigidità alla parte bassa della schiena,
infertilità,
problemi nel rapporto madre-bambino (ad esempio dopo un parto e una nascita traumatica),
problemi nel rapporto donna-partner (ad esempio dopo un parto traumatico, violenza, abuso),
altro.

La sessione può offrire un supporto emozionale ed un sostegno energetico, ma non sostituisce alcun consulto specialistico: in caso di problemi persistenti e duraturi si consiglia di interpellare il proprio medico di fiducia.

Il metodo di riequilibrio del grembo materno ha punti in comune con la procedura di riequilibrare le cicatrici. Per saperne di più clicca qui (linken met pagina riequilibrio-cicatrice)

Per ritrovarci in armonia con il nostro grembo occorre

portare in ‘superficie’ l’origine del disagio. Il grembo si trova nel secondo chakra dove incontriamo il ‘cambiamento’. La consapevolezza è basata sul cambiamento.
sviluppare un buon radicamento. Radicare vuole dire: aprire il corpo energetico nella parte bassa, fusione con la forza di gravità, unione con la corrente energetica. Se noi non siamo radicati, non siamo stabili. La nostra terra è la nostra radice. Grazie alle nostre radici riceviamo nutrimento, forza, stabilità e possibilità di crescere. Senza questa connessione siamo separati dalla nostra natura, dalla nostra origine.
purificarsi dai blocchi e dai legami energetici con il passato.

Cosa sono i blocchi energetici?
Nella vita ognuno sperimenta esperienze armoniose e piacevoli, oltre a quelle difficili che non si possono gestire. I blocchi energetici sono flussi di energia ristagnati, perché non riusciamo a porre le esperienze difficili in una prospettiva più ampia e spaziosa. Tale blocco si fissa nel nostro corpo e un particolare organo, di conseguenza, non funziona più correttamente, perché diventa parte del sistema energetico. Fino a quando non ce ne liberiamo, portiamo dentro di noi l’informazione stagnante o il blocco connesso a quell’esperienza irrisolta.

Attenzione!

La sessione può fornire supporto emotivo e supporto energetico, ma non sostituisce alcun consiglio medico. In caso di problemi persistenti ea lungo termine, si consiglia di consultare il proprio medico.

Tariffa di sedute online su distanza

35,00 euro all’ ora
Tessera 5 sedute (di 5 ore totale) : 150,00 euro
Contattateci per richiedere maggiori informazioni o un appuntamento 

Copyright Draagbewust.nl ©2020

@